Videogames Informatica Attualità
Hi-tech, cultura, sport, musica, cinema, gossip, politica.

___________________________________________________________________________

Emulatori. Manovale di internet. Rispolvero i vecchi giochi. Dall'accendino al telefonino. Cinema: la commedia all'italiana. Enciclopedia delle tette. Le più belle canzoni di sempre. Psp hacking. Riviste. Videogames per PC di fascia medio-alta. Natura. Porto & riporto.

_________________________________________________


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
Print | Email Notification    
Author

Campionato di Calcio Serie A 2019 - 2020. Tutte le partite - Calendario - Commenti.

Last Update: 8/2/2020 11:36 PM
OFFLINE
Post: 97,309
Post: 1,481
Registered in: 7/5/2007
Registered in: 12/18/2008
Gender: Male
9/15/2019 6:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

Ceppitelli fa il Pavoletti, perla di Simeone: il Cagliari sbanca Parma

Il difensore e il Cholito rilanciano la squadra di Maran.
Gli emiliani in gol con Barillà, ma non evitano la seconda sconfitta in casa.
Var protagonista: D’Aversa reclama un rigore, annullato il poker di Joao Pedro


Francesco Velluzzi


Il calcio dà, il calcio toglie. Una vecchia legge. A Udine il Parma aveva subito 13 tiri da parte dei friulani, ma con tre soli aveva fatto secchi i bianconeri. Oggi (in tribuna i tecnici Davide Nicola che osserva e Bernardo Corradi neo c.t. dell’Under 16) la squadra di Roberto D’Aversa ha dominato il Cagliari che si è affacciato pochissimo dalle parti di Gigi Sepe, ma quando lo ha fatto lo ha trafitto (1-3). Due volte col difensore centrale Ceppitelli e quando sembrava che il Parma potesse riacchiappare la partita, una sanguinosa palla persa da Gagliolo, con Simeone che gliel’ho strappata dai piedi, ha consentito al Cholito di farsi 30 metri da solo e colpire firmando il primo gol in rossoblù. Così il Cagliari, già in fermento e con la tifoseria in ebollizione, respira, prende tre punti fondamentali e si rimette in sesto dopo le due sconfitte in casa con Brescia e Inter. La vittoria della concretezza e di un centrocampo tosto (Nandez, Cigarini, Rog e l’aiuto di Castro). E ora sarà facile dire che con Cigarini in campo a dettare i tempi, quasi da fermo, ma con maestria, tutto torna a posto.

PRIMO TEMPO — Rolando Maran, il tecnico dei sardi, ha problemi di abbondanza tra centrocampo e trequarti. Uno, purtroppo, glielo ha risolto Radja Nainggolan, che in settimana ha avuto fastidi al polpaccio. Così in regia, il posto più discusso, perché aveva cominciato il Ninja, torna Luca Cigarini, emiliano, praticamente a casa sua. In difesa c’è a destra Cacciatore (tornato dopo pochi allenamenti), poi al centro fiducia al guerriero Pisacane accanto al capitano Ceppitelli. Sta fuori Klavan, come Ionita, il più utile portatore d’acqua. Mentre l’altro guerriero da Boca, Nandez, nonostante non abbia mai riposato e abbia tanto viaggiato, è regolarmente in campo. E non potrebbe star fuori. D’Aversa mette subito Matteo Darmian (arrugginito in Premier, alla prima da titolare) e fa benissimo, più la zanzara dell’Atalanta (classe 2000) Kulusevski dietro Gervinho (marcato a vista) e lo spento Inglese. E’ il Parma che preme, tira tanto, Bruno Alves (con Olsen piazzato male) prende il palo su punizione, Hernani ci prova, ma dopo 23’ Nandez vince un contrasto sulla destra, mette al centro dove Ceppitelli tutto solo insacca di piatto facile. Fa caldo al Tardini: timeout chiamato dall’arbitro Pasqua (che con i cartellini non risparmia nessuno, 5 al Cagliari e pecca tanto). Ma al 39’ Ceppi si ripete, con la sua specialità, il colpo di testa, facendo il Pavoletti. Tutta colpa di Barillà che fa un fallo evitabile su Joao Pedro e genera la punizione che il professor Cigarini pennella per la testa del compagno, lasciato libero da Gagliolo.

SECONDO TEMPO — La ripresa comincia come il primo tempo col Parma tutto all’attacco. L’ottimo Nandez (grandi finezze, qualità e quantità) manda in porta il Cholito che spara dall’altra parte, Olsen para tanto. Ma sull’asse Hernani-Darmian, Barillà poi conclude bene e lo svedese si arrende. Poi dice di no da fenomeno a Gagliolo e Gervinho. Il Cagliari perde altri pezzi: Luca Pellegrini e Pisacane. D’Aversa toglie Inglese e Brugman (male entrambi) inserendo Cornelius e Pezzella, ma il Cagliari lo gela definitivamente con Simeone. C’è ancora spazio per le emozioni, con Pasqua che assegna un rigore al Parma per mani di Klavan su colpo di testa di Cornelius poi glielo toglie. Dieci minuti di recupero. In cui il Cagliari si toglie pure lo sfizio di segnare il quarto gol con una prodezza di Joao Pedro. Ma Pasqua, sempre più confuso, lo annulla alla Var (per fallo) anche a lui. Poi Olsen si supera su Gervinho. Il pubblico alla fine applaude lo stesso. Perché il Parma ha fatto confusione, ma ci ha provato sempre.

Fonte: Gazzetta dello Sport
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]



Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:10 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com