Videogames Informatica Attualità
Hi-tech, cultura, sport, musica, cinema, gossip, politica.

___________________________________________________________________________

Emulatori. Manovale di internet. Rispolvero i vecchi giochi. Dall'accendino al telefonino. Cinema: la commedia all'italiana. Enciclopedia delle tette. Le più belle canzoni di sempre. Psp hacking. Riviste. Videogames per PC di fascia medio-alta. Natura. Porto & riporto.

_________________________________________________


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
Print | Email Notification    
Author

Campionato di Calcio Serie A 2019 - 2020. Tutte le partite - Calendario - Commenti.

Last Update: 8/2/2020 11:36 PM
OFFLINE
Post: 97,535
Post: 1,534
Registered in: 7/5/2007
Registered in: 12/18/2008
Gender: Male
2/23/2020 11:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

Tris Lazio in casa Genoa. E Inzaghi resta in scia Juve

I biancocelesti restano a -1 dalla capolista grazie alle reti di Marusic, Immobile e Cataldi.
Per i rossoblù a segno Cassata e Criscito su rigore


Filippo Grimaldi


Applausi per tutti. La Lazio certifica il suo secondo posto con un successo da brividi (2-3 il finale) che nulla toglie alla grande prova di un Genoa in partita sino alla fine. Finisce nel modo più bello, con rossoblù e biancocelesti sotto gli applausi dei loro tifosi. Non si ferma neppure a Genova la corsa-scudetto della squadra di Simone Inzaghi, che grazie al successo sul campo di un Grifone coraggioso e sfortunato rimane a meno uno dalla Juventus capolista, celebra il ventesimo risultato utile consecutivo e festeggia la rete numero 27 di Immobile. Che, sessantuno anni dopo, eguaglia il record di gol dopo 25 giornate (27 centri sui 58 totali) stabilito da Antonio Angelillo nel 1958-59. Un successo rimasto però in bilico sino alla fine, dopochè l’1-3 di Cataldi su punizione a venti minuti dalla fine pareva avere chiuso la partita. La squadra di Nicola ha confermato i suoi netti progressi sul piano del gioco, ma ha sbattuto contro un avversario più cinico e con la consueta, notevole forza d’urto offensiva. Una Lazio che gioca a memoria, solida, con pochi punti deboli, che neppure lo stop in extremis di Acerbi (fastidio muscolare durante il riscaldamento), sostituito da Vavro al centro della difesa, è riuscito a scalfire.

IN CASSAFORTE — Bastano 102 secondi alla squadra di Simone Inzaghi per capitalizzare una triangolazione Caicedo-Marusic, che il montenegrino trasforma nel gol dello 0-1 aprendosi di forza un varco fra Soumaoro e Masiello. Il Genoa, con Schone recuperato in mediana e Favilli preferito a Pandev in attacco, fatica a trovare la profondità. Il danese si fa vedere su punizione (6’), ma Strakosha è attento, mentre Perin (14’) è decisivo chiudendo l’angolo alla sua destra su un affondo di Caicedo. Gara tosta, su ritmi alti, ma alla squadra di Nicola manca un po’ di buona sorte e di cinismo in più in attacco, che invece non difettano ai biancocelesti: troppa frenesia, ed i palloni si perdono, mentre Immobile e compagni gestiscono il vantaggio all’apparenza senza eccessivi patemi. E, quando vanno in affanno, li aiuta il destino: prima quando Leiva (già ammonito) è graziato da Maresca dopo avere steso Biraschi sulla corsia di destra e un minuto dopo quando Favilli (26’) colpisce di testa il palo alla sinistra del portiere laziale su una punizione di Schone.

AL CENTRO — La Lazio è tosta in mezzo dove Milinkovic, Leiva e Luis Aberto (che manca il bis in avvio di ripresa su assist di Immobile) mostrano i muscoli a un centrocampo rossoblù che schiera Schone e Behrami davanti alla difesa, con Ankersen a destra e Criscito a sinistra più avanzati. I biancocelesti schiacciano forte sull’acceleratore nel secondo tempo: un rimpallo (chiusura di Biraschi su Caicedo) offre a Immobile il pallone del raddoppio. Gara chiusa? Nient’affatto: Cassata s’inventa un gol splendido dal limite dell’area che riapre la gara, mentre l’ingresso di Pandev e Falque (al debutto) dà nuova energia ai rossoblù. Nicola passa al 3-4-2-1, con Sanabria attaccante più avanzato, ma non basta. Cataldi firma una rete pesante, ma un Genoa vivo e concreto va ancora a segno su rigore (in seguito a un consulto con la Var) con Criscito, dopo un tocco di mano di Lazzari (negativo il suo ingresso in campo) su tiro di Pandev. La Lazio ritorna così a casa con un successo pesantissimo. Parlare di scudetto solo ad aprile, come chiede Inzaghi? Difficile, di fronte a questi numeri.

Fonte: Gazzetta dello Sport
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]



Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:39 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com