Videogames Informatica Attualità
Hi-tech, cultura, sport, musica, cinema, gossip, politica.

___________________________________________________________________________

Emulatori. Manovale di internet. Rispolvero i vecchi giochi. Dall'accendino al telefonino. Cinema: la commedia all'italiana. Enciclopedia delle tette. Le più belle canzoni di sempre. Psp hacking. Riviste. Videogames per PC di fascia medio-alta. Natura. Porto & riporto.

_________________________________________________


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
Print | Email Notification    
Author

Campionato di Calcio Serie A 2019 - 2020. Tutte le partite - Calendario - Commenti.

Last Update: 8/2/2020 11:36 PM
OFFLINE
Post: 97,535
Post: 1,534
Registered in: 7/5/2007
Registered in: 12/18/2008
Gender: Male
3/3/2020 12:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

Doppio Kalinic, Kluivert e Mkhitaryan: la Roma va.
Cagliari, è crisi senza fine

I giallorossi trovano il secondo successo di fila dopo il 4-0 al Lecce e rimangono a -3 dall'Atalanta.
A Maran non bastano Joao Pedro e Pereiro: è l'undicesima partita di fila senza vittorie


Andrea Pugliese


Gol, errori, fughe e rimonte. Cagliari-Roma è un giostra itinerante, quasi come se si fosse in un luna park aperto fino a tarda notte. Non fosse altro perché il giostraio giallorosso è Nikola Kalinic (due gol e un assist), che non viveva una giornata di gloria da tempo immemore. Ma la Roma alla fine avrebbe potuto segnare anche di più, considerando i 19 tiri finali e le traverse di Under e Kluivert. Per il Cagliari, invece, continua la striscia senza vittorie (11), nonostante una ripresa in cui i sardi hanno provato a metterci tutto quel che avevano. Alla fine colloquio serrato tra i giocatori e i tifosi sardi, ma senza nessun tipo di frizione.

DOPPIO NIKOLA — Maran manda dentro a sorpresa l'ex Olsen per Cragno e Paloschi per Simeone, Fonseca invece deve rinunciare in extremis a Veretout e lancia dal via Villar. Lo spagnolo dimostra buona personalità, ma è un po' tutta la Roma a girare bene. Tanto che nei primi 13 minuti Olsen deve piazzare ben cinque parate decisive, tra cui anche una smanacciata su tiro di Under che si va a stampare sulla traversa. Il turco è indiavolato e dalla sua parte fa a fette Pellegrini, esattamente come Mkhitaryan quando entra in possesso di palla è difficile da contenere. A fare la partita è sempre la Roma, ma come spesso accade in questi casi a passare è la squadra che subisce. Così dopo un parata di Pau Lopez su Pellegrini, è Oliva a trovare in verticale Joao Pedro che insacca con un colpo da maestro (stop di coscia e pallonetto sul palo opposto). Neanche il tempo di festeggiare, però, che la Roma ha già pareggiato, con un assist involontario dello stesso Pellegrini per Kalinic, che insacca di testa a porta vuota. Per il croato è la fine di una maledizione che andava avanti da più di un anno, con l'ultimo gol ufficiale datato 16 gennaio 2019 (Atletico Madrid-Girona 3-3 in Coppa del Re). Ma siccome il Cagliari in Italia è la sua vittima preferita, ecco che Kalinic serve il bis al 41', quando con un tap in ravvicinato conclude l'ennesima iniziativa in velocità lanciata da Under e finalizzata da Mkhitaryan. Al contrario di quanto temeva Fonseca, la Roma sta bene sulle gambe e sembra non risentire per niente delle fatiche di Europa League a Gand. Il Cagliari, invece, soffre in mezzo al campo e non riesce quasi mai ad uscire palla al piede. Così un paio di volte prova a rendersi pericoloso alzando la palla e provando a scavalcare il centrocampo, ma i risultati sono approssimativi. In più Paloschi davanti gira spesso a vuoto e allora così è anche difficile costruire qualcosa di buono.

LUNA PARK — Ad inizio ripresa la Roma può chiudere la contesa su altra iniziativa di Under, ma il tiro di Kluivert si stampa sulla traversa. Poi Ionita spreca un'ottima occasione per il 2-2 e Nainggolan ci prova da fuori. Più in generale sembra un Cagliari più vivo ed aggressivo, ma proprio mentre i sardi provano a riaprire la partita arriva il colpo del k.o., con Kalinic che di testa fa scorrere palla per Kluivert nello spazio, con l'olandese che brucia Olsen in uscita (e lo svedese che si fa male alla spalla per un colpo subito da Pisacane). Allora Maran prova a cambiare qualcosa passando al 4-2-3-1, con gli inserimenti di Pereiro e Simeone. E la mossa funziona, visto che al 30' Pereiro recupera palla a metà campo, fa 20 metri palla al piede e con un piattone a girare brucia Pau Lopez sul palo lontano. Un gol da circoletto rosso, che rianima anche la Sardegna Arena. Anche questa volta però le speranze del Cagliari durano poco, perché cinque minuti più tardi la Roma passa ancora con Mkhitaryan, che sfiora la punizione e finisce alle spalle di Olsen. Non è finita, però, sembra di stare ad un luna park: braccio di Smalling, la Var richiama Di Bello che non aveva visto un rigore clamoroso, tira Joao Pedro ma Pau Lopez respinge, con il brasiliano che però insacca di testa sulla respinta. Allora l'ultima carta di Maran è Ragatzu. Il finale è una battaglia, con Kalinic e Pisacane che litigano anche per le ruggini dell'andata (il famoso gol annullato al croato per fallo sul difensore rossoblù). Poi arriva il fischio finale: fa festa la Roma, per il Cagliari ora sono 11 partite senza vittorie.

Fonte: Gazzetta dello Sport
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]



Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:31 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com