A & O FFZ - Per leggere le recensioni dei videogames (PC, PS4, XBox One) CLICCA QUI
Videogames Informatica Attualità
Hi-tech, cultura, sport, musica, cinema, gossip, politica.

___________________________________________________________________________

Emulatori. Manovale di internet. Rispolvero i vecchi giochi. Dall'accendino al telefonino. Cinema: la commedia all'italiana. Enciclopedia delle tette. Le più belle canzoni di sempre. Psp hacking. Riviste. Videogames per PC di fascia medio-alta. Natura. Porto & riporto.

_________________________________________________


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Blacksad Under The Skin

Last Update: 11/20/2019 9:44 AM
OFFLINE
Post: 48,159
Post: 34,752
Registered in: 2/4/2004
Registered in: 11/13/2004
Gender: Male
Admin Unico
Amministratore Unico
11/15/2019 11:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

"Blacksad Under The Skin" è un'avventura grafica noir sviluppata da "Pendulo Studios - YS Interactive" e distribuita da Microids.
Il gioco è tratto dall'omonima serie a fumetti ideata da Juan Díaz Canales e disegnata da Juanjo Guarnido.

Ragazzi, questo mi sembra un titolo molto interessante, la storia è ambientata nell'America degli anni 50 e i personaggi antropomorfi rappresentano alla perfezione i pregi e i difetti degli esseri umani.

Il trailer...






OFFLINE
Post: 863
Post: 823
Registered in: 8/16/2017
Registered in: 8/23/2017
Location: MEDA
Gender: Male
STAFF
11/15/2019 12:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

È un'invenzione antica come il mondo accostare il carattere delle persone a quello degli animali ma è un'idea che funziona sempre! [SM=x1583472]



OFFLINE
Post: 48,159
Post: 34,752
Registered in: 2/4/2004
Registered in: 11/13/2004
Gender: Male
Admin Unico
Amministratore Unico
11/18/2019 10:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

LE PRIME IMPRESSIONI




America anni 50, vestiamo i panni di un gatto titolare di una piccola agenzia investigativa in un quartiere malfamato...vicoli pericolosi, trench alla Humphrey Bogart e musica jazz...grande atmosfera!





"Blacksad Under The Skin" è come un film interattivo quindi è un gioco particolare, probabilmente di nicchia...si, sicuramente è di nicchia perché comincia con un cadavere appeso per il collo! [SM=x1583491]









La grafica non è niente di eccezionale e anche il gameplay vede il nostro personaggio alquanto legnoso ma questo titolo ha carattere, ha una spiccata personalità, insomma ha un suo perché!








Tutto ruota intorno alle investigazioni e a una trama che diviene sempre più fitta, se siete tra quelli che amano soltanto i videogiochi in cui si spara all'impazzata potete tranquillamente uscire da questa pagina!






Il nostro gatto (che peraltro fa anche molto Batman) investiga tramite un'interfaccia semplice e piacevole, oltre ai dialoghi (in italiano) si avvale di indizi che possiamo esaminare tramite il classico "punta e clicca" delle avventure grafiche.








È azzeccata anche la modalità "deduzioni" in cui possiamo riordinare le idee e associare gli indizi.
Disponiamo inoltre di un diario e di un riassunto degli eventi a fumetti.






Il gameplay è più profondo di quanto si possa immaginare, spesso ci troviamo a dover compiere delle scelte che influenzano pesantemente la narrazione.



Questo primo impatto con "Blacksad Under The Skin" è stato molto positivo, il gameplay è intrigante, i personaggi sono ben caratterizzati, la sensazione di esserci è notevole...penso di ritornare a giocarci al più presto...stay tuned!

[Edited by ilpoeta59 11/20/2019 8:14 AM]





OFFLINE
Post: 48,159
Post: 34,752
Registered in: 2/4/2004
Registered in: 11/13/2004
Gender: Male
Admin Unico
Amministratore Unico
11/19/2019 7:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

LA TRAMA




Il nostro alter ego si chiama John Blacksad ed è un "investigatto", cioè un investigatore privato raffigurato come un prestante gatto antropomorfo.
John gestisce un'agenzia di quart'ordine in un quartiere malfamato di New York e all'inizio del gioco si ritrova alle prese con un caso di infedeltà coniugale ma presto riesce a mettere le mani...ehmmmm...le zampe su una grossa indagine!



LA GRAFICA




A parer mio la grafica vintage di "Blacksad Under The Skin" finisce per diventare un pregio in quanto accentua l'atmosfera retro e la sensazione di trovarci nell'America degli anni cinquanta.





Diciamo che si tratta di una grafica essenziale e funzionale al gioco che non si prende la scena ma che fa il suo dovere restando sempre al servizio della trama.
Per quanto concerne i colori predominanti ho trovato interessante il frequente ricorso al bianco e nero e al seppia.







Tutti i personaggi sono stupendamente caratterizzati e fedeli alle loro controparti a fumetti.









L'ambientazione è ottima...gli oggetti, gli indumenti, le automobili etc. sono tutti rigorosamente in stile anni 50.
Lavorandoci sopra ancora per qualche mese i "Pendulo Studios" avrebbero potuto curare un po' di più le textures ed evitare alcuni bug e glitch ma c'è sempre tempo per una patch.










IL GAMEPLAY



Il nostro personaggio è "senzamente dubbio" un po' legnoso, la sua andatura lenta e i cambi di direzione a perno mi fanno pensare a giochi tipo il primo "Resident Evil".
Giocando capirete che la scarsa agilità di John non ha alcuna importanza in quanto le azioni disponibili sono il "punta e clicca" e il "quick time event", cioè la pressione di determinati tasti quando una sequenza cinematica ce lo richiede.










Gli spostamenti liberi sono molto limitati, ci ritroviamo in tante sandbox diverse dalle quali si esce soltanto dopo aver compiuto determinate azioni previste dalla trama.



La voce narrante è quella del protagonista, il parlato è in inglese e i sottotitoli sono in italiano.
La narrazione e i dialoghi sono il piatto forte di questo gioco...tematiche adulte, sarcasmo, ironia e cattiveria ci piovono addosso a catinelle!
I dialoghi ci propongono scelte multiple, quando sono a tempo dobbiamo riflettere e rispondere rapidamente pur sapendo che le nostre scelte vanno ad influenzare in maniera determinante la nostra avventura noir.




Per le indagini ci possiamo avvalere di diversi strumenti oltre ai dialoghi (anche telefonici) di cui sopra.
Il primo strumento è l'osservazione dei punti d'interesse che ci vengono indicati dal gioco, il secondo sono le deduzioni (il collegamento tra loro di vari indizi) , il terzo è rappresentato da un fumetto che ci riassume i momenti salienti del nostro gameplay, il quarto (denominato "Il tuo Blacksad") è una statistica che ci ragguaglia sul comportamento che abbiamo tenuto (fino al momento in cui la consultiamo) e sulle probabilità che abbiamo di risolvere il caso, il quinto è il nostro diario.












Menzione d'onore per la colonna sonora orientata prevalentemente al jazz, una vera ciliegina sulla torta!



LE CONSIDERAZIONI FINALI



Tra tanta monnezza videoludica talvolta anche abbastanza pretenziosa e dotata di licenze altisonanti (vedi "Jumanji" e "Terminator") il titolo che ho esaminato in questa pagina sicuramente si salva.

Consiglio l'acquisto di "Blacksad Under The Skin" ad un pubblico maturo, that's all folks!

[Edited by ilpoeta59 11/20/2019 9:44 AM]





Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]



Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:42 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com